• PROMUOVERE L’ISTRUZIONE EUROPEA PER ADULTI

    La Commissione Europea collabora con 32 paesi per attuare l’agenda europea per l’istruzione degli adulti. L’agenda evidenzia l’esigenza di accrescere la partecipazione all’istruzione degli adulti di ogni tipo (tradizionale, non tradizionale e informale) per favorire l’acquisizione di nuove competenze professionali, la cittadinanza attiva e lo sviluppo e la realizzazione personali.
    Ad esempio, la Commissione sovrintende a una rete di coordinatori nazionali che promuovono l’istruzione degli adulti nel proprio paese, forniscono una consulenza strategica, offrono sostegno e raccolgono e diffondono le migliori pratiche. Collabora anche con una serie di associazioni, reti e organizzazioni del lavoro europee per promuovere l’istruzione degli adulti.
    Perché serve?
    Una maggiore diffusione dell’istruzione degli adulti può aiutare l’Europa a superare la crisi economica, rispondere al fabbisogno di nuove qualifiche e mantenere produttiva una manodopera sempre meno giovane. L’istruzione facilita anche l’integrazione sociale e la cittadinanza attiva. Al giorno d’oggi non è più possibile fare affidamento per l’intero arco della vita lavorativa sulle competenze acquisite a scuola.
    La partecipazione degli adulti ai corsi di studio varia notevolmente da un paese europeo all’altro: va dallo 1,4% al 31,6% (dati del 2012), senza che si riscontri una progressione nel numero dei partecipanti. I tassi di partecipazione sono particolarmente deludenti tra le persone scarsamente qualificate e quelle più anziane. L’intervento a livello europeo punta a diffondere la conoscenza delle politiche più incisive, a fornire un sostegno e a facilitare lo scambio di esperienze tra paesi.
    Cosa è stato fatto finora?
    Per sostenere lo sviluppo delle politiche:
    • i Paesi dell’UE hanno fissato un obiettivo per l’istruzione degli adulti: portare al 15% entro il 2020 la percentuale dei 25-64enni che vi prendono parte. Nel 2012 la partecipazione media era del 9%, e soltanto 5 paesi avevano già raggiunto l’obiettivo;
    • la Commissione pubblica indicatori e dati sulla situazione presente nei paesi membri, riferisce sui progressi compiuti nell’attuazione delle politiche e propone nuove politiche;
    • la Commissione agevola lo scambio di buone pratiche e l’apprendimento tra pari sulle politiche più promettenti nel programma di lavoro “Istruzione e formazione 2020″, in gruppi di lavoro e all’interno di reti costituite per un periodo limitato su argomenti specifici;
    • la Commissione ha commissionato diversi studi per raccogliere tutta una serie di prove e dati in modo da accrescere l’efficacia delle politiche.

    Vedi: Promuovere l’istruzione degli adulti

    Scarica: Agenda europea per l’apprendimento degli adulti

    Visualizza : https://ec.europa.eu/epale/it/resource-centre/content/linee-guida-europee-la-convalida-dellapprendimento-non-formale-e-informale


    TIA Formazione: strategia nazionale ed europea

    TIA Formazione da tempo effettua e realizza attività in Italia e in Europa, Bruxelles ne è un esempio, siamo presenti anche in diverse reti europee e abbiamo ora avviato una strategia nazionale di sviluppo. Al contempo abbiamo individuato una sede europea di cui vi comunicheremo a breve. Vi invitiamo pertanto a prendere visione di quanto pubblicato nella sezione opportunità del sito. Tale sviluppo ricoprirà il periodo 2016-2017. Tali cambiamenti saranno visibili sul sito, comunicati sui nostri canali social e durante le nostre attività.
    Le scelte saranno strategiche ed in linea con gli obiettivi.

    Lo Staff TIA Formazione

     


    Proposte di seminari rivolti all’educazione per gli adulti

    English

    È nostro preciso convincimento che uno degli step di cambiamento fondamentale è l’educazione degli adulti e dei formatori in ogni ambito e settore. In un mondo in così rapido cambiamento chi forma i formatori, dove la public education non risponde adeguatamente ai bisogni sociali e del mercato del lavoro? Ok l’università, ma abbiamo bisogno ancora di quel ponte che colleghi l’education al mercato del lavoro e questa è una risposta a cui sta lavorando l’Unione Europea. Il bisogno però è impellente e la domanda ricorrente. Fortunatamente chi guarda all’Europa può cogliere tante opportunità ad aprire a nuovi percorsi, inventarsi mestieri, sviluppare self- empowerment, assemblare conoscenze, investire in se stesso, sviluppare anche forma di imprenditorialità.

    Con la nostra associazione, sia attraverso la nostra presenza nelle reti europee, sia con la partecipazione a vari progetti, ci prefiggiamo l’obiettivo di fornire strumenti utili per arricchire la formazione degli adulti e per stimolare la formazione dei giovani adulti che si affacciano al mondo del lavoro e che vogliono rendere la loro formazione un fatto concreto di espressione nel mondo del lavoro e di self education. Le attività che svolgiamo sono momenti particolarmente utili per generare nuove idee e per allargare i confini, dando spazio a nuove e interessanti proposte formative e progettuali. Ci rendiamo però conto che più ti confronti, più hai la possibilità di ampliare lo sguardo e cogliere nuove prospettive e nuovi stimoli, per questo ci rivolgiamo anche a voi, ai visitatori del nostro sito e ai lettori della nostra newsletter, ai nostri iscritti e a coloro che hanno partecipato ai nostri corsi o che a vario titolo ci conoscono, per ascoltare e cogliere idee sempre nuove ed eventuali proposte formative interessanti.

    Continua a leggere in OPPORTUNITÀ…

     


    TIA FORMAZIONE: una formazione informale qualificata che crea community e sviluppa competenze

    Abbiamo deciso nel 2016 di sviluppare un approccio nuovo, qualificato, integrato ai nuovi scenari che la sharing economy sta disegnando e incoraggiando. Il mondo è in mutamento e soprattutto gli studi universitari, che pur forniscono le basi culturali, non creano quel ponte necessario con il mondo del lavoro, aspetto cui l’Europa con i suoi 28 Stati Membri sta lavorando attraverso l’Agenda for skills and Competences, con il rafforzamento e il finanziamento di politiche rivolte al sostegno dell’imprenditorialità (entrepreneurship), tra gli obiettivi principali di EUROPA2020 con studi plurisettoriali perché la public education non risponde più alle esigenze del labour market.
    TIA Formazione è membro di diverse reti europee e la Presidente è costantemente aggiornata sulle attività politiche delle istituzioni, al fine di garantire una formazione aggiornata con docenti qualificati che accettano anche di ricevere un compenso inferiore al loro standard ma con l’obiettivo di trasferire competenze che invece, quelle sì, consentono il collegamento con il mondo del lavoro.
    La nostra formazione è concreta e mette al centro anche gli interessi e i talenti delle persone che prendono parte ai nostri corsi. Mai tralasciare questo aspetto, la parte di crescita personale è fondamentale e deve agire in armonia con le competenze che pian piano si acquisiscono. Il tutto attraverso una quota di adesione annuale complessiva minimale (di 30 euro per partecipare a tutti i corsi introduttivi di una giornata) che crea community, relazione e apertura verso nuovi settori spesso non percorsi.
    Tale scelta sta riscuotendo successo e ne siamo felici, perché il momento è delicato e la trasformazione va interpretata per tempo e per quest’anno crediamo di esserci riusciti, già pronti per lavorare al 2017.

     


    CALENDARIO CORSI IN AULA e E-LEARNING

    Corsi di una giornata (gratuiti per gli associati TIA)
    Approfondimenti formativi specifici della durata di mezza giornata
    Summer school
    DATA SEDE CORSO SCHEDA TICKET
    23 gennaio Roma c/o MAIS Onlus Sviluppare una associazione o un’impresa in Europa
    (con Ines Caloisi e la Camera di Commercio Belgo-Italiana)
    30 gennaio Roma c/o MAIS Onlus Presentare un progetto di successo con Europa per i Cittadini
    (con Rita Sassu)
    13 febbraio Roma c/o MAIS Onlus Ufficio stampa. In e oltre la multimedialità
    (con Beatrice Curci)
    12 marzo Roma c/o MAIS Onlus Come rispondere ad un bando europeo Erasmus+ Seminario di progettazione europea
    (con Anna Lodeserto)
    19 marzo Roma c/o MAIS Onlus Facebook. Pensare, scrivere, immaginare per Facebook: uso professionale e privato del social network
    (con Andrea Benvenuti e Beatrice Curci)
    2 aprile Roma c/o MAIS Onlus Blog, libro, storytelling: gli strumenti per la scrittura creativa
    (seminario introduttivo con Andrea Pugliese)
    9 aprile Roma c/o MAIS Onlus Twitter. Il social network virale
    (con Beatrice Curci e Andrea Benvenuti)
    RINV. RINV.
    23 aprile Roma c/o MAIS Onlus I fondi europei diretti 2014-2020
    (giornata informativa con Adriana Calì)
    21 maggio Roma c/o MAIS Onlus Le gare di appalto: bandi europei
    (con Cristiano Maugeri)
    28 maggio Roma c/o MAIS Onlus EPALE: la piattaforma elettronica per l’apprendimento permanente degli adulti in Europa
    (con Annamaria Cacchione)
    RINV.
    Summer
    school
    RINV.
    Summer
    school
    2 luglio Roma c/o MAIS Onlus La mobilità internazionale per lo studio e la ricerca. Le opportunità UE per studenti, ricercatori, docenti
    (seminario di progettazione europea Horizon2020 ed Erasmus+ con Rita Sassu)
    pdf-icon
    16-17 July Ficulle
    Resort LA CASELLA
    SUMMER SCHOOL EUROPEAN PROJECT MANAGEMENT: ERASMUS PLUS EPALE
    Teacher: Annamaria Cacchione
    pdf-icon
    24-25 settembre Ficulle
    Resort LA CASELLA
    SUMMER SCHOOL SCRITTURA
    (con Andrea Pugliese)
    pdf-icon
    1° ottobre
    14.00
    18.00
    Roma c/o MAIS Onlus Le buone pratiche di genere in Europa:
    approccio metodologico e casi europei
    (con Maurizio Mosca)
    8 ottobre Roma c/o MAIS Onlus Il Giornalismo, la Politica e l’Europa
    (con Giampiero Gramaglia e Carlo Fusi)
    pdf-icon
    21 ottobre
    14.30
    17.30
    Roma c/o Biblioteca Guglielmo Marconi Fondare una associazione e svilupparla in Europa
    (con Ines Caloisi)
    pdf-icon
    29 ottobre Roma c/o MAIS Onlus Talento, autenticità, creatività. Come orientare le proprie energie per realizzare le proprie potenzialità
    (con Ines Caloisi e Elena Beltramo)
    pdf-icon
    11 novembre
    14.30
    17.30
    Roma c/o Biblioteca Guglielmo Marconi Sviluppare una associazione in Europa
    (con Ines Caloisi)
    pdf-icon
    19 novembre
    9.30
    13.30
    Roma c/o MAIS Onlus Approfondimento con Carlo Fusi
    3 dicembre
    9.30
    13.30
    Roma c/o MAIS Onlus Approfondimento con Giampiero Gramaglia

    TIA FULL IMMERSION
    APPROFONDIMENTI
    FUORI PROGRAMMA

    Informiamo che, di concerto con il direttivo e in relazione ad approfondimenti formativi specifici che richiedono un massimo di 4 ore, abbiamo pensato alla possibilità di poter partecipare a mezze giornate di approfondimento, considerate fuori programma 2016.
    Per partecipare gli associati corrisponderanno un contributo di 20 euro. Gli esterni: al primo seminario potranno partecipare con la quota TIA annuale di 30 euro, ai successivi verranno richiesti 50 euro (contributo + iscrizione TIA 2016). Info: formazioneinternazionale@gmail.com